Idee per il menu di Natale

Cosa fate a Natale? Noi andiamo a Lucca, città della nonna, che invitiamo a pranzo il 25 dicembre. Ogni anno ci piace sperimentare qualche nuova ricetta da realizzare con calma nel calore delle festività. Quest’anno ho deciso di provare due ricette realizzate con materie prime che rappresentano le eccellenze gastronomiche italiane: un antipasto a base di capesante e un dessert al parmigiano, non troppo dolce (dato che marito e suocera non gradiscono dolci stucchevoli). Le ricette sono state ideate dallo chef Marcello Leoni e utilizzano ingredienti della linea Le Nostre Stelle di Eurospin, provenienti da territori italiani d’eccellenza DOP, IGP, STG, nati per soddisfare le richieste dei clienti più esigenti che desiderano unire qualità, tradizione, tipicità al giusto prezzo. Per i piatti forti, invece, rispettiamo la tradizione!

Antipasto: Capesante al guanciale croccante in preparato di Mirtilli neri bio

Ingredienti: preparato di Mirtilli Neri BIO Le Nostre Stelle q.b., 16 capesante, 8 fette di guanciale stagionato
2 indivie, 1 noce di burro, Sale e pepe q.b.

Preparazione (facilissima!!!): Tagliare l’indivia a listarelle sottili, cucinarla nel burro fino a quando non sarà dorata. Cucinare le fette di guanciale in una pentola antiaderente al fine di renderle croccanti. Scottare le capesante sempre in una pentola antiaderente lasciandole rosate all’interno. Nei piatti di portata mettere 4 ciuffetti di indivia brasata ed adagiarvi sopra le 4 capesante, spezzettarvi sopra il guanciale. Irrorare il tutto a piacere con il preparato di mirtilli neri BIO.

Dessert: Spuma di Parmigiano Reggiano DOP 30 mesi, miele di castagno bio e fiori di lavanda

Ingredienti: 150 g di Parmigiano Reggiano DOP 30 mesi Le Nostre Stelle, 200 g di panna per dolci, 150 ml di latte, 30 g di miele di castagno BIO, 5 fiori di lavanda, Sale e pepe q.b.

Dotarsi di un sifone che ci fa sentire i protagonisti di Masterchef (oppure regalarlo al marito aspirante chef per Natale e dilettarsi con questa ricetta a Capodanno)

Preparazione: Mettere i fiori di lavanda in infusione con il miele per 10 minuti circa. In un frullatore mettere il Parmigiano Reggiano e il latte, avendo cura di aggiustare di sale e pepe. Filtrare il risultato con un colino, aggiungere i 200 g di panna liquida. Versare la salsa di Parmigiano così filtrata in un sifone, aggiungere una carica di gas. Nelle coppette ‘sifonare’ la spuma di Parmigiano realizzata nel modo suddetto, guarnire con il miele di castagno profumato alla lavanda.

Chi è lo chef Marcello Leoni

Marcello Leoni comincia la sua formazione presso “Il Trigabolo” di Argenta a Ferrara, 2 stelle Michelin, dove in 9 anni ricopre tutti i ruoli prima di passare per un anno al ristorante “Villa Mozart” di Merano, 2 stelle Michelin, e approdare per 5 anni nel ristorante di Gianfranco Vissani (2 stelle Michelin) sul lago di Corbara (Orvieto), dove acquisisce disciplina e rigore prima di emigrare in Giappone come referente del grande cuoco italiano.

Nel 1998 scommette su se stesso rilevando un’antica trattoria ai confini di Bologna, “Il Sole” di Trebbo di Reno, dove, nel giro di un anno conquista la prima stella Michelin. Nei due anni successivi partecipa a eventi di alta cucina, trasmissioni e riviste di settore ed è docente presso le migliori scuole di cucina italiane quali ALMA di Gualtiero Marchesi, l’Università Enogastronomica di Slow Food e la Scuola del Gambero Rosso. Nel 2016 parte un nuovo progetto in compagnia del fratello Gianluca e dell’amico Luca Gardini con cui apre la “Casa di Mare” a Forlì, un luogo magico dove si cucina solo pesce di stagione a filiera corta.

 

Sul sito di Eurospin nella sezione #lenostrestelle #ad Le Nostre Stelle puoi trovare altre interessanti ricette da provare come mostra lo chef Marcello Leoni in questo video:

Presentazione di Marcello Leoni from Eurospin Italia on Vimeo.