Ricette detox post-vacanze

Tre ricette facili facili realizzate con ingredienti sani, energetici, leggeri per disintossicarsi dopo gli stravizi alimentari delle festività natalizie col calore necessario per affrontare la fredda stagione invernale.

Minestra quinoa, orzo perlato e ceci

La ricetta della biologa nutrizionista Emilia della Vellutata di broccoli e quinoa ha suscitato interesse e la lettrice Silvia mi ha segnalato la sua ricetta che utilizza la quinoa, alimento sano molto di moda al momento. Per preparare la minestra quinoa, orzo perlato e ceci, Silvia mette a mollo i legumi la sera prima con acqua e sale e il giorno dopo prepara un soffritto di cipolla, carote e un po’ di sedano, aggiunge i ceci, le lenticchie e la quinoa cuocendo con brodo vegetale. Calda, sana, leggera e saporita! (l’immagine è relativa all’ottima zuppetta cavolo nero, quinoa e cannellini degustata ieri al ristorante vegano Yop in via Mazzini a Prato)

Zuppa di lenticchie rosse alla curcuma e zenzero con calamari

Oggi ho partecipato alla Sexy Salad a squadre a Impact Hub Firenze, il coworking di cui sono membro, e la brigata di cui facevo parte, i Bislacchi, ha preparato su input di Lisa una gustosa zuppa dal sapore indiano di lenticchie rosse con curcuma e zenzero ravvivata da morbidi calamari per rimanere sul tema del pesce. E’ stata preparata con lenticchie rosse già ammollate e cotte in brodo vegetale, insaporite da curcuma e dello zenzero fresco grattugiato e servita con deliziosi calamari e seppioline e guarnizione di carotine a julienne e olio a crudo. Le scodelle sono tornate tutte vuote quindi l’idea è stata davvero gradita dai nostri 30 commensali dell’Impact Hub Firenze! (qui le quattro portate: polentine e baccalà mantecato, alici con crema di funghi e crema al cioccolato con panna e befanino)

Risotto con pere e crescenza

Il risotto è un classico piatto invernale ma con formaggio e pere, ingredienti perfetti insieme, risulta originale nella sua semplicità. Per prepararlo occorre far sciogliere del burro con cipolla e salvia e far rosolare per un minuto una pera tagliate a dadini aggiungendovi il riso da tostare per qualche secondo, bagnandolo dopo col vino bianco fatto evaporare. Aggiungere due mestoli di brodo vegetale bollente aggiungendolo via via man mano che viene assorbito sino a cottura del riso. Mantecare con crescenza e grana, aggiungere una seconda pera fatta rosolare a dadini. Condire con pepe e due foglie di salvia e servire.

Estratto per brodo vegetale

Qual è il punto in comune di queste ricette oltre al fatto di essere sane, semplici e vegetariane? L’utilizzo del brodo vegetale. L’estratto per brodo vegetale, Liebig, un grande classico della cucina italiana, fatto come una volta, rende ancora più semplice la realizzazione di queste ricette (qui trovate informazioni sull’estratto vegetale e su quello di carne). E’ ottenuto da sole proteine vegetali di soia perciò adatto a sportivi, vegani, celiaci e ne basta un cucchiaino per ottenere mezzo litro di brodo vegetale dal sapore genuino. Se vuoi acquistarlo e scoprire altre ricette, qui trovi i kit gourmet già pronti e tanti spunti per il loro utilizzo. Buon appetito!
Buzzoole