La spesa al Mercato di Sant’Ambrogio a Firenze

Sei stufo di frutta e verdura insapori e carne dura come una suola? Fai come noi: il sabato mattina vai a fare la spesa al mercato. Costa un po’ di più ma i pomodori sanno di pomodori, la carne è morbida e saporita e trovi tanti cibi pronti (pasta fresca, straccetti di pollo, ecc.) che rendono veloce e saporiti i tuoi pranzi e le tue cene del fine settimana.

Fare la spesa al mercato di Sant’Ambrogio

Per noi è un’abitudine il sabato mattina andare al mercato di Sant’Ambrogio a Firenze ad acquistare la verdura, la frutta, la carne e la pasta fresca che ci serve nel fine settimana (e qualcosina in più). Se abbiamo ospiti a cena o a pranzo, poi acquistando tortelli a gusti quali mozzarella di bufala e funghi, ortica e ricotta, ecc. oppure arrosti, straccetti, ecc. già conditi e pronti da cuocere e servire si fa sempre un figurone col minimo della fatica!

Il mercato di Sant’Ambrogio, aperto dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 14.00, è il più antico di Firenze (esiste dal 1863) di fronte al complesso universitario di Santa Verdiana (Architettura). Fuori ci sono bancarelle di abiti, vasellame, ecc. mentre all’interno ci sono i banchi tipici dei veri mercati (non di quelli di moda adesso) di carne, frutta e verdura, pesce e tanto altro. E una trattoria in cui si mangia su panche di legno vicini gli uni agli altri piatti tipici della cucina toscana a prezzi modici.

Mercato ortofrutticolo a Firenze

Mercato di Sant'Ambrogio a Firenze

Sono una cliente abituale e ormai ho le mie bancarelle preferite di cui conosco i gestori e scambio due chiacchiere ogni settimana. Inizio il mio giro dalla Macelleria Osvaldo, al lato del baretto, dove acquisto sempre gli straccetti cambiando gusto ogni volta (straccetti di tacchino con mela, straccetti di pollo con pomodorini e zucchine, straccetti di manzo alla contadina, ecc.) che vanno semplicemente cotti in padella con un po’ d’olio e già contengono le droghe che rendono saporita la carne e producono un bel sughetto con cui si fa sempre la scarpetta. Da Osvaldo acquisto anche le valdostane per Francesco (cotoletta con formaggio e prosciutto cotto) che alterno alla cotoletta e alle polpette mentre per noi scelgo hambuger oppure mezzi polli piccanti e, per le grandi occasioni, un arrosto da fare al forno con patate. Una sera si è trovato qui mio cognato Piero e gli ho preparato una bistecca alla fiorentina che gli è piaciuta talmente tanto che la mattina dopo è andato a comprarne un’altra e l’ha fatta mettere sottovuoto per portarla a Taranto.

Che belle foto, vero? Sono opera di Margherita (qui per conoscerla) La prossima bruttina è la mia 🙂

La Botteghina di Augusta a Firenze tortelli

Gnudi al Mercato di Sant'Ambrogio

Accanto alla mia macelleria preferita, c’è la Botteghina di Augusta dove con simpatia e disponibilità il personale serve paste fresche meravigliose: tortelli a tutti i gusti (compresi i delicati arancia o limone fino al saporitissimo tartufo), gnocchi, trofie, orecchiette, cappelletti e tagliolini o tagliatelle all’uovo. Sulla confezione viene segnato il tempo di cottura e, volendo, si possono acquistare pesto, sughi o salse varie oppure zuppe o verdure già pronte, affettati, pane, focaccia, formaggi freschi o stagionati. Una bontà!

Se abbiamo fame, possiamo fermarci a pranzare da Rocco, la trattoria interna al Mercato: tanti tavolacci in legno attaccati l’uno all’altro con tovagliette di carta e un menu tipicamente toscano fatto di zuppe, pappa al pomodoro, trippa e lampredotto, polpette, spezzatino, contorni di patate o verdura a prezzi davvero modici (anche d’asporto) accompagnati dal vino della casa (e sempre tanta gente seduta al tavolo). Hanno elaborato un sistema di aperture laterali come se fosse un tram in modo da ospitare più persone possibili che vengono servite centralmente. Geniale!

Mercato di Sant'Ambrogio trattoria

Dove si trova

Il Mercato di Sant’Ambrogio si trova in piazza Ghiberti a Firenze ed è aperto dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 14.00. Le mie botteghe preferite sono la Macelleria Osvaldo e la Botteghina di Augusta, entrambe all’interno della struttura, dove è ospitata la Trattoria da Rocco, spartana ma gustosa.

Molte bancarelle e botteghe aderiscono al circuito Love-it (io ho la prima tessera creata in zona, la Love-it Card Sant’Ambrogio) che fa accumulare punti a ogni acquisto da negozi diversi ottenendo sconti al raggiungimento di tot punti.